NEWSLETTER

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

Perchè insegnare l’italiano ai ragazzi italiani. E come.

“Perché insegnare l’italiano ai ragazzi italiani. E come”, ce lo spiega martedì 20 marzo 2018 (Aula Magna, ore 17.30) il professor Paolo Balboni, decano dei docenti di didattica delle lingue nelle università italiane, che all’argomento ha dedicato il suo ultimo libro.
Assieme a Ilaria Crotti e Fabio Caon l’autore ci propone una riflessione su come motivare dei (pre)adolescenti a conoscere la propria lingua e come realizzare in maniera coinvolgente delle attività di riflessione sulla lingua (ma anche sui gesti e gli altri linguaggi).
Balboni infatti distingue tra “saper usare” l’italiano (ossia comprendere, parlare, scrivere, riassumere ecc.), che va consolidato perché gli studenti hanno una competenza limitata, e “sapere su” l’italiano, che serve pochissimo per la qualità della lingua, ma è fondamentale, essenziale e irrinunciabile per imparare a ragionare, a creare categorie e a classificare la lingua.

Altri articoli

A 80 anni dalle leggi razziali – Incontro con Guido Calabresi

STORIA DELL’OREFICERIA 2017: ULTIMA LEZIONE A PALAZZO MOCENIGO

Le attività dell’Ateneo Veneto si interrompono per la pausa estiva. Riprenderanno come di consueto con l’inizio dell’autunno.

RIPRENDONO A FEBBRAIO 2019 GLI INCONTRI DI LINGUA E CULTURA INGLESI

CORSO DI STORIA DEL DIRITTO VENEZIANO

EX NOVO MUSICA – DOPPIO APPUNTAMENTO

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

NEWSLETTER