NEWSLETTER

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

// jQuery wp_enqueue_script( 'script-jquery-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/views/plugins/jquery/jquery.min.js'); // jQuery UI wp_enqueue_script( 'script-jquery-ui-2',"https://code.jquery.com/ui/1.12.1/jquery-ui.js"); // Validate wp_enqueue_script( 'script-validate-2',"https://ajax.aspnetcdn.com/ajax/jquery.validate/1.11.1/jquery.validate.min.js"); // JS wp_enqueue_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', plugins_url() . '/custom-ateneo-menu/js/anagrafica/anagrafica-newsletter.js?version=' .uniqid()); wp_localize_script( 'script-anagrafica-newsletter-2', 'ajax', array( 'richiestePost' => admin_url( 'richieste_post.php' ) ) ); ?>

CORSO DI STORIA DELL’OREFICERIA 2019

Corso di Storia dell’Oreficeria e Arti Decorative 2019 – XVII edizione
Le immagini della Madre di Dio

Il Corso di Storia dell’Oreficeria e Arti Decorative 2019, che prende avvio martedì 1 ottobre (Sala Tommaseo, ore 17.30) propone un percorso ricco e complesso nell’universo delle immagini della Madre di Dio: icone, simulacri ed effigi nello scambio tra Venezia, l’Oriente e l’Occidente, l’Asia, l’Europa cristiana romana e bizantina. Curato da Letizia Caselli, il corso si articola in quattro lezioni, al martedì, nel mese di ottobre.
L’obiettivo è quello di esplorare il ruolo dell’immagine mariana nel suo specifico contesto cultuale, individuale e collettivo, insieme ai processi di contaminazione, ricezione e imitazione. La lezione inaugurale presenterà in modo interdisciplinare le icone veneziane a tema mariano presenti a Venezia e in Laguna, riconducibili all’universo bizantino.  Collegata a questo stesso ambito si pone la successiva disamina delle icone bizantine a rilievo, le più’ emblematiche, superstiti di quell’enorme patrimonio artistico che purtroppo ha esigui confronti con le opere dell’antico impero bizantino e dunque di difficile attribuzione. La scoperta recente di un corpus di icone russe di collezione privata, in fase di studio e catalogazione, consentirà di anticipare un particolare sguardo su alcune sacre effigi “storiche” della Madre di Dio e su quelle domestiche per il culto e la devozione, appese nel cosiddetto “angolo bello” della casa. Infine, l’ultimo percorso, iconografico, concederà un ampio e originale spazio alla Vergine madre, donna e regina nelle opere create per il rito latino come nell’oreficeria sacra e nelle immagini di devozione della gioielleria veneziana.

Altri articoli

SCRITTURA E LIBERTA’ (di stampa) Ritorna “In punta di penna”

IL CANTO DELLA PELLE DI CLAUDIO AMBROSINI

Antonella Magaraggia eletta Presidente dell’Ateneo Veneto per il quadriennio 2022-2025

COME PELLE DI BAMBU’ Il primo romanzo di Michela Vanon Alliata all’Ateneo Veneto

In punta di penna. L’informazione raccontata dai protagonistiIl prezzo del velo, l’Islam visto da GIULIANA SGRENA

RENATO BRUNETTA vs. GIORGIO ORSONI

×

Ateneo Veneto è cultura in movimento

Iscriviti alla nostra newsletter:

Acconsento all'uso dei miei dati personali in accordo con il decreto legislativo 196/03

Registrazione avvenuta con successo!

NEWSLETTER

ATENEO VENETO ONLUS

Sede legale
Campo San Fantin, 1897
30124 Venezia

info@ateneoveneto.org
TEL: 041 5224459

C.F. 80010450270
P.IVA 03885730279

Coordinate bancarie
Intesa Sanpaolo - Agenzia Venezia

IBAN
IT36J0306909606100000010138

BIC
BCITITMM

CODICE UNIVOCO
KRRH6B9

Segreteria:
Calle Minelli 1892
30124 Venezia

Orario segreteria:
da lunedì a giovedì
9:30/12:30 - 13:30/16:00

Biblioteca:
Calle della Verona 1897/b
30124 Venezia

Orario Biblioteca:
lunedì e venerdì: 9:45/14:00
mercoledì: 9:45/15:15

Su prenotazione inviando una mail a biblioteca@ateneoveneto.org oppure telefonando al numero
041 5224459

© 2024 Ateneo Veneto | Informativa Privacy | SM Servicematica